Quadrifoglio – Caposile, finalmente torniamo alla vittoria!

A inizio stagione se ci avessero detto che Quadrifoglio – Caposile sarebbe stato uno spareggio per evitare l’ultima posizione non ci avremmo creduto onestamente. Eppure, la prima giornata di ritorno assume tutti i connotati di un’ultima spiaggia per entrambe le formazioni. 2 punti a testa, 4 sconfitte consecutive l’una, 3 l’altra, 0 prove veloci vinti la prima, un disastro nelle prove tradizionali la seconda. Bene, ma non benissimo, insomma.

Il nostro CT per l’ennesima volta quest’anno cambia le formazioni del primo turno, alla disperata ricerca del bandolo della matassa, e sembra finalmente trovarlo. Lanzoni, un mezzo disastro, dobbiamo dirlo, fino a questo sabato in bocciata, sembra essere tornato preciso, infallibile come gli anni precedenti. Undici colpi su dodici lanci sono lo score del bomber di Laipacco, che guida gli altrettanto precisi Gino ed Ezio alla vittoria della terna in sole 7 giocate. Non sono altrettanto performanti Simone e Bruno in coppia, che, nonostante l’iniziale vantaggio di 5-2 sono costretti alla resa di fronte a Beraldo e De Pieri B. La vera battaglia (sportiva) si svolge nel combinato: Pierino è reduce da un PTA sottotono e De Pieri L. per la prima volta in questa stagione si cimenta in questa prova. Entrambi appaiono, per motivi differenti, molto motivati: 2-2, 5-6, 9-10, 11-12, 14-15, 19-17, 21-2. I due arrivano all’ultima giocata in perfetta parità e neanche le ultime 4 bocce riescono a decretare il vincitore. Tre bocce dentro il cerchio per Luciano, tre bocce colpite da Pierino e 24-24. Davvero un gran del PTA.

Un 3 a 3 nel primo turno che potrebbe essere “letto” da differenti punti di vista. Se da un lato una vittoria e un pareggio in tre partite contro l’ultima in classifica sui propri campi possono sembrare poca cosa, dall’altro dobbiamo ricordare che al momento in stagione eravamo ad un parziale di 3 vittorie in 15 partite disputate nel turno iniziale degli incontri. Soprattutto ricordiamo che il Caposile deve ancora vincere una prova veloce e neanche oggi ce la fa. Nicola e Marco vincono la staffetta con un ottimo 45, poi Marco si impone sull’avversario anche nel progressivo con 36. In mezzo a queste due vittorie arriva anche quella di Simone, la quarta in sei tiri tecnici, per 15 a 7. Le cose si mettono piuttosto bene con un incoraggiante 9-3.

Ci bastano due punti nell’ultimo turno e il Gian, amante del rischio, decide di complicare le cose, mettendo in campo formazioni inedite. Gigi nell’individuale, Marco e Gastone in coppia, Ivo, Ezio e Nicola in terna, tutte formazioni mai viste in campo quest’anno. I risultati però sono ottimi con i successi agevoli della coppia (con un super Gastone) e della terna. 13-7, quindi, il risultato finale!

Vittoria che è ossigeno per noi e con la concomitante sconfitta del Chiesanuova agganciamo quest’ultima al penultimo posto. Man of the match di oggi è Gigi, che con 23 bocce colpite su 29 tirate fa registrare la miglior prestazione stagionale! Ottima, in generale, la media in bocciata della squadra, che dopo alcuni passi falsi in questo fondamentale oggi ha messo a segno il 67% dei tiri. Che dire, una giornata davvero positiva!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *